Sicurezza in casa, i consigli per non sbagliare

La sicurezza in casa è uno aspetto molto importante per noi e per la nostra famiglia. L’idea che dei ladri possano entrare nella nostra intimità per rubare oggetti di valore o anche soltanto ricordi è fonte di ansia per ciascuno di noi. Come possiamo, allora, tutelarci il più possibile nei confronti di eventuali furti e aggressioni in casa nostra? Sicuramente non esiste una formula perfetta per non subire questo tipo di spiacevoli sorprese, ma ci sono dei consigli che possiamo seguire per aumentare la sicurezza in casa.

Sicurezza in casa, fingere di esserci sempre

Il primo fondamentale consiglio consiste nel fingere che la casa sia abitata anche quando non ci siamo. Uno degli indizi più emblematici quando si vuol capire se c’è qualcuno in casa o se i proprietari sono fuori da un po’ è dare un’occhiata alla cassetta della posta. Far accumulare lettere, ma anche depliant pubblicitari è un modo per dire a tutti che siamo in vacanza o comunque che siamo fuori da un po’. Quindi, se dobbiamo partire per qualche giorno,chiediamo sempre a un nostro vicino di togliere la posta dalla cassetta. Inoltre, lasciamo una luce accesa, così da far sembrare che ci siamo. Possiamo eventualmente anche lasciare accesa la tv o la radio con il volume un po’ alto.

L’accesso in casa deve essere sicuro

Un altro suggerimento prezioso è aumentare il livello della sicurezza della nostra abitazione dal punto di vista logistico. Questo significa rendere difficile l’accesso in casa tramite porte, cancelli e finestre. Ecco allora che un alto muro, una recinzione e un portone blindato di ultima generazione saranno sicuramente delle maniere efficaci per far desistere eventuali malintenzionati. Non trascuriamo nemmeno le finestre, degli infissi e dei serramenti in pvc a Roma, fatti ad arte – magari da Aep Infissi – sono altrettanto importanti per stare tranquilli.

L’importanza della luce e della tecnologia

Infine, parliamo dell’illuminazione e dell’aiuto che la tecnologia può darci quando parliamo di sicurezza in casa. Ogni ingresso va illuminato a giorno, mai lasciare angoli bui. Se non vogliamo o possiamo installare delle luci permanenti, un’ottima soluzione è costituita dalle luci con sensore di movimento, perfette nel caso in cui qualcuno passeggi attorno all’ingresso o a una finestra. Anche la tecnologia è fondamentale, vale a dire un sistema di allarme di ultima generazione, che avverta anche telefonicamente le forze dell’ordine di quello che sta succedendo in casa. 

Sicurezza in casa, i consigli per non sbagliare

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi