Riciclare i serramenti in pvc: una sfida che è stata vinta?

Nel 2016 in Europa sono state riciclate quasi 570mila tonnellate di pvc: una dimostrazione di come le buone pratiche possano dare risultati concreti. Ci dice tutto quello che dobbiamo sapere la ditta Moretti negozio di finestre in pvc a Udine

Nel 2016 in Italia ha preso il via un progetto denominato WREP, acronimo che sta per Waste Recycling Project: durato in tutto tre anni, era finalizzato a promuovere una più efficace gestione del riciclo del pvc nel nostro Paese. In particolare, uno degli obiettivi di questo progetto era quello di definire la quantità di materiale a disposizione per il riciclo, anche per ottimizzare tutto il ciclo di raccolta di rifiuti di questo materiale. Anche a livello europeo le iniziative in tal senso hanno avuto successo: basti pensare che, sempre nel 2016, nel Vecchio Continente sono state riciclate poco meno di 570mila tonnellate, e di queste quasi la metà proveniente dal riciclo e dal recupero di infissi e profili finestra.

Il ruolo di EPPA

Un ruolo molto importante è stato ricoperto in questo scenario da EPPA, vale a dire l’Associazione Europea dei Produttori di Profili Finestra in PVC e Prodotti Correlati. Una delle sue attività più importanti è stato l’avvio di Hybrid Project, un progetto mirato alla creazione, alla messa a punto e al monitoraggio di una serie di tecnologie di riciclo, per quanto possibile efficaci, da applicare ai profili di finestre in pvc, siano essi in pvc legno o in pvc alluminio. Per altro, le attività di EPPA servono anche a controllare le condizioni di lavoro là dove viene utilizzato il pvc riciclato.

VynilPlus

Le attività di EPPA si inseriscono nel più ampio scenario dell’Impegno Volontario VinylPlus, che da diversi anni a questa parte ottiene risultati notevoli nel settore del riciclo del pvc. Tra i Paesi più virtuosi da questo punto di vista, oltre all’Italia, ci sono il Regno Unito, i Paesi Bassi, la Germania, la Polonia e l’Austria. Tante sono state le iniziative che hanno contribuito a incentivare e aumentare il riciclo di pvc: quelle di EPPA, appunto, ma anche quelle di Recovinyl, un ente che ha ormai quasi 20 anni di vita e che è stato creato con lo scopo di stimolare e rendere più agevoli sia la raccolta dei rifiuti in pvc che il loro riciclo.

Come viene riciclato il pvc

Ma come avviene il riciclo dei serramenti in pvc? Per quanto riguarda il telaio, il pvc rigido dopo essere stato raccolto e selezionato viene sottoposto a una pulizia accurata: questa fase precede i processi di triturazione e di macinazione, mentre gli step conclusivi sono rappresentati dalla polverizzazione e dalla setacciatura. In questo modo, infatti, si ottiene una polvere che poi viene miscelata con vari additivi, fra i quali la resina vergine. Quindi si prosegue con una trasformazione ulteriore che permette di ottenere un compound destinato a essere estruso per la realizzazione di profili. Riciclare il pvc fa bene all’ambiente ed è anche vantaggioso dal punto di vista economico, dal momento che in questo modo si riduce notevolmente il consumo di materie prime.

Riciclare i serramenti in pvc: una sfida che è stata vinta?

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi