Author: admin

Elementi d’arredo divertenti? Le Calamite con frasi

Elementi d’arredo divertenti? Le Calamite con frasi

Cosa sono i magneti decorativi?

Le calamite personalizzate da frigo sono un complemento d'arredo che non può mancare nella propria cucina, poiché rendono l'ambiente circostante più vivace. Solitamente vengono collocate anche su superfici metalliche e non solo sul frigorifero, potendo essere utilizzate anche per appuntare fogli, disegni o promemoria.

Sono delle decorazioni semplici, divertenti e funzionali per il fatto che sono sfruttate pure per tenere salde foto, messaggi, cartoline o liste della spesa in vista. Sono presenti in differenti modelli e forme simpatiche e originali, tra oggetti che riconducono alla quotidianità, immagini di città famose ad animali colorati. Oltre a ciò rendono maggiormente gradevole il design della casa, donandogli un tocco in più in termini di vivacità. Esistono anche le calamite con frasi personalizzate o motti significativi, di grande effetto e riprodotte in varie grafiche, dimensioni e figure: possono assumere forma rotonda, quadrata o rettangolare.

I vari tipi di magneti personalizzati

Come accennato in precedenza, i magneti d'arredamento sono articoli da apporre sul frigo della cucina o su altri piani metallici. Le calamite con frasi possono essere un'ottima idea regalo per bambini e amici. Sono anche particolarmente adatti come portafortuna, e chi ne possiede può usarle per fissare promemoria o fogli su cui sono scritti pensieri. Dunque si tratta di un regalo molto gradevole e funzionale pure per i bambini, che hanno una certa preferenza per quei magneti, che raffigurano animali divertenti.

Proprio per la possibilità di trovarle in varie rappresentazioni o dimensioni, le calamite da frigo sono molto gradite dai più piccoli. Quindi sono oggetti particolari che possono essere personalizzati con frasi contenenti messaggi specifici in diverse lingue. Oltre a ciò, sono realizzati anche con cristalli di valore e presenti in differenti grandezze. Nelle calamite si compensa allo stesso tempo esteticità e funzionalità, poiché esistono pure modelli più eleganti, ossia elementi d'arredo di design composti da linee semplici e da colori accesi, e al contempo permettono di mantenere in vista documenti, fotografie o cartoline.

Le molteplici funzioni delle calamite decorative

Le calamite da decorazione possiedono numerose funzioni e possono essere personalizzate con frasi, messaggi, aforismi e parole che più ci stanno a cuore. La personalizzazione consente di rendere speciali e di effetto i propri magneti, in modo tale da poterli apporre dove più si desidera o pensarli come una vera e propria idea regalo.

Le calamite da frigo con frasi sono dunque comode e funzionali per saldare fogli, appunti, promemoria di attività importanti su certe superfici di metallo, oppure per affiggere temporaneamente fotografie, cartoline, disegni su fili metallici appositi. Grazie al loro design colorato e piacevole, si dona agli ambienti (come la cucina, la camera o il soggiorno) una particolare vivacità e leggerezza. Le calamite personalizzate sono presenti in diverse versioni e colori, affinché si possa trovare il magnete che più si addice ai gusti personali. Sono molto diffuse e vendute in numerosi negozi fisici e virtuali, che offrono pure il servizio di personalizzazione: tra gli e-commerce presenti online, c'è il sito web https://www.professionalpins.com/, dove c'è una vasta categoria di magneti, in grado di soddisfare le preferenze di chiunque. Grazie ai numerosi modelli resi disponibili sul mercato, si potranno trovare con certezza gli articoli capaci di gratificare i propri bisogni e gusti.

Divisori per ambienti: scopriamo insieme i migliori

Divisori per ambienti: scopriamo insieme i migliori

L’isolamento dovuto alla pandemia da Covid-19 ci ha sicuramente fatto capire, ancor di più, quanto possa essere importante la privacy all’interno degli spazi domestici, soprattutto se ci si ritrova a condividerli con più persone.
In alcune circostanze è infatti necessario ricorrere all’utilizzo di divisori per ambienti che però non risultino in alcun modo banali e fuori posto, ma che siano in grado di mimetizzarsi con il resto dell’arredamento.
In soggiorni classici e moderni, per il cui arredamento vi consigliamo di affidarvi a Veri Affari, può essere necessario dover dividere diversi ambienti, tra cui magari un angolo studio e un angolo relax, oltre che, in alcuni casi, dalla cucina.
Il nostro obiettivo è quello di mostrarvi alcune soluzioni che risultino il più possibile in linea con le vostre esigenze, anche stilistiche.

Ecco alcune soluzioni

Al primo posto tra le soluzioni migliori per poter separare degli ambienti all’interno del soggiorno c’è sicuramente la libreria, un vero e proprio schermo per la privacy e al tempo stesso arredo contenitore.
La libreria riesce a separare gli ambienti in maniera distinta ma senza essere invadente.
Dal canto nostro vi consigliamo di optare per una libreria su misura che possa andare dal pavimento fino al soffitto, curando nei minimi dettagli la disposizione degli scaffali ed il colore della stessa.
Un’altra soluzione, adatta soprattutto a chi predilige uno stile minimale, è quella di optare per le pareti di vetro.
Tali partizioni diventano una soluzione ideale per non limitare l’ingresso della luce e quindi mantenere l’ambiente illuminato e al tempo stesso ottenere degli ambienti ben distinti tra loro.
In alcuni casi queste pareti di vetro vengono arricchite di colori andando a realizzare un mix di vetri trasparenti e vetri colorati, creando uno stile tutto personale.

I tessuti

Per chi invece predilige soluzioni più flessibili senza rinunciare alla scenografia, le più adatte sono le tende e i tessuti che vengono tagliati su misura per poter essere adattati alle esigenze dell’ambiente in cui vengono riposti.
Oggi sempre più frequentemente si sceglie di collocazione porte tessili che riescono a donare carattere all’ambiente per via dei diversi materiali, colori ed eventuali tecniche di stampa disponibili.
Infine, non mancano soluzioni quali separé e paravento per chi desidera dividere e arredare contemporaneamente in modo pratico e veloce.
Sono presenti sul mercato diverse soluzioni appartenenti a questo gruppo di complementi d’arredo, diverse stampe e tessuti, oltre che diversi materiali, in modo da poterli adattare qualunque sia lo stile della casa.

Ceramica d’arte in casa

Ceramica d’arte in casa

Con le sue linee pulite, le superfici lisce e le forme ben definite, le ceramiche artistiche conferiscono ordine a una stanza. Molti pezzi in ceramica possono essere utilizzati in qualsiasi stanza della casa – qui ci sono quattro pezzi d'arte in ceramica che funzionano bene in camera da letto, cucina, bagno e come regali.

Ceramica d'arte in camera da letto

Dipingere le pareti, cambiare la biancheria e i mobili sono tutti ottimi modi per aggiungere colore e stile a una camera da letto, ma c'è un'altra cosa che può davvero trasformare qualsiasi camera da letto da scialba a favolosa : l'aggiunta di ceramiche artistiche.

Le ceramiche artistiche possono essere usate in molti modi in camera da letto:

  • Comodini: Un vaso con fiori freschi su ogni lato del letto è un modo classico di aggiungere bellezza e profumo alla camera da letto. Se non vi piacciono i fiori veri, potete aggiungere fiori finti o piante in vasi di ceramica artistica.

  • Comò: Una ciotola di ceramica artistica in cima al comò è un bel posto per i tuoi gioielli se li togli di notte. È anche un posto perfetto per le vostre chiavi o per gli spiccioli. La ciotola aiuterà a mantenere il tuo cassettone ordinato e organizzato, oltre ad aggiungere colore.

Ceramica d'arte in cucina

Si potrebbe pensare alla cucina semplicemente come un posto per cucinare e mangiare, ma è anche una stanza piena di opportunità da decorare con ceramiche artistiche.

Puoi iniziare con le basi: piatti, tazze e ciotole. Ma non fermatevi qui; c'è molto di più che potete fare per trasformare la vostra cucina in una galleria d'arte oltre che in uno spazio funzionale per preparare il cibo.

Ecco alcune idee:

  • Caffettiera da banco. Se non hai una macchina automatica a goccia che dispensa il caffè al risveglio, considera una caffettiera manuale come questa (sopra) di BonJour. È fatta di vetro e ceramica ed è disponibile in rosso, nero o bianco. Avrete bisogno di aggiungere un macinino da caffè in modo da poter macinare i vostri fagioli appena prima di preparare il caffè.

  • Fioriere sospese. Queste piccole fioriere in ceramica di Umbra sono ideali per le erbe, che puoi facilmente coltivare in casa su un davanzale soleggiato della tua cucina. Sono dotati di cuscinetti adesivi che ti permettono di attaccarli a qualsiasi superficie della parete.

  • Piastrelle decorative. Un backsplash di piastrelle è un modo economico per aggiungere colore e stile alle pareti della tua cucina.

Ceramica d'arte in bagno

Nei bagni moderni, l'uso di elementi decorativi in ceramica sta diventando sempre più comune. L'ultima moda è non solo di abbellire con la ceramica ma anche di introdurre opere d'arte originali nei nostri bagni. Murales di ceramica, sculture di ceramica e persino quadri di piastrelle di ceramica sono le decorazioni che si possono trovare in qualsiasi bagno. Questo è un ottimo modo per diversificare il vostro bagno e per dargli un carattere unico.

Ceramica d'arte come regalo

Scegliere il regalo giusto per una data speciale non è mai facile. Non solo devi pensare alla persona a cui lo darai, ma anche al motivo per cui vuoi darglielo: un compleanno, un matrimonio, un'occasione speciale… Non si tratta solo di trovare qualcosa che piaccia.

In questi casi, l'arte può essere una buona opzione. Allora stiamo parlando di estetica e di emozioni. E l'arte è la migliore espressione di entrambi gli aspetti. L'arte può farci sentire molto bene e ricordare alcuni bei momenti della nostra vita anche dopo che sono passati anni. Ecco perché regalare arte è sempre ben accetto.

Sega circolare: potenza, efficienza e prezzi

Sega circolare: potenza, efficienza e prezzi

Scopri di più sul tema della sega circolare e tutte le sue caratteristiche. In questo articolo ne parleremo confrontando i diversi modelli disponibili sul mercato sulla base della potenza, della destinazione d'uso e ovviamente del loro prezzo, con un focus sulle lame circolari per legno.

Cos'è la sega circolare e a cosa serve

Si tratta di uno strumento elettrico utilizzato per il taglio di diversi materiali, primo fra tutti il legno (ma anche plastica o metallo ad esempio). Viene utilizzata esclusivamente nella realizzazione di tagli rettilinei e permette di poter usufruire di una maggiore avanzata del taglio, cosa che invece uno strumento come il seghetto alternativo non consente, essendo destinato a traiettorie curve. Il suo nome di sega circolare deriva dal fatto che la sua lama possiede appunto questa forma. In uno dei paragrafi successivi parleremo delle diverse tipologie di lame. Per quanto riguarda invece la sua invenzione, la questione è dibattuta: c'è chi sostiene che sia stato il falegname Walter Taylor ad utilizzare uno strumento simile per la prima volta, nel lontano 1775; mentre invece altri affermano con convinzione che l'invenzione della sega circolare sia di una donna, Tabitha Babbitt, nel 1813. Le ricerche storiche in merito alla questione non sono riuscite a dare una risposta certa. Come dicevamo questo attrezzo è capace di tagliare molti materiali con precisione ed efficienza, infatti, la sua lama circolare dentata (come questa https://www.fraisertools.com/it/lame-circolari-per-legno), è posizionata all'interno di un telaio in metallo che garantisce stabilità ed è poi collegata ad un potente motore elettrico che varia secondo i modelli. La lama gira infatti ad una velocità incredibile raggiungendo fino ai 5.000 giri al minuto o più.

Tipologie di sega circolare

Vediamo quali sono le principali tipologie di strumento che ci offre il mercato:

  • Sega circolare standard con filo o batteria: un prodotto che consente di fare tutti i principali lavori e che possiamo trovare sia in versione con filo che con batteria. A seconda del taglio possiamo optare per un sega con motore da 1.200 Watt fino a quelle più potenti da 1.8000 o 2.300 watt. A seconda della potenza potranno essere montate lame per seghe circolari di spessore diverso. I modelli a batteria consentono maggiore praticità e possono essere usati dove uno vuole ma sono adatti per lavori di breve durata.
  • Sega circolare da banco: E' uno strumento più grande e costoso che possiede una propria struttura fissa solitamente in ferro. Il banco è integrato con la sega e consente di ottenere i migliori risultati sfruttando potenza e precisione.
  • Mini sega circolare: Una versione smart che può essere trasportata con sé e utilizzata solo per tagli di piccola taglia. Un piccolo strumento che può rivelarsi davvero utile in certe occasioni.

Lama circolare per legno caratteristiche

La lama è l'elemento più importante della tua sega in quanto le sue caratteristiche determineranno il tipo di taglio da eseguire. Fondamentalmente ci sono tre cose che differenziano le lame, materiale, diametro e numero di denti.

  • Materiali: possiamo avere lame in acciaio, in carburo o addirittura in diamante. Ognuna è indicata per i suoi materiali e il produttori saprà darvi tutte le informazioni.
  • Diametro della lama: anche il diametro chiaramente sarà determinante per capire quale lama e quale sega circolare fanno al caso vostro. Un esempio di diametro è il 185mm che si adatta bene a tagli di 6,5 cm.
  • Numero dei denti: infine anche questo elemento è importante. Infatti a seconda di questo numero le lame sono impiegate diversamente. Una lama con 80 denti o più sarà quindi indicata per la finitura.

Nel nostro shop online di lame professionali potrai trovare il meglio per quanto riguarda le lame circolari per legno. Non esitare a contattarci per maggiori informazioni.

Box doccia: tutti i modelli sul mercato

Box doccia: tutti i modelli sul mercato

Se siete alla ricerca del perfetto box doccia per il vostro bagno sarebbe opportuno seguire una serie di parametri che vi consentiranno di compiere una scelta consapevole di ogni elemento.
Il mercato offre infatti una vasta gamma di soluzioni, che differiscono per forma e dimensione del piatto e del rivestimento laterale.
Il suggerimento è di valutare un'opzione che garantisca un ottimo rapporto qualità prezzo, duri nel tempo e contemporaneamente resista alle sollecitazioni dall'interno e dall'esterno.
In questo articolo vedremo nel dettaglio quali sono le tipologie più vendute e come poter selezionare il modello che maggiormente fa al caso proprio.

Come valutare un box doccia

Gli aspetti da tenere in considerazione quando si decide di acquistare un nuovo box doccia sono essenzialmente 4.
Il primo è il fattore funzionale, quindi le capacità tecniche che l'oggetto possiede, in particolare il tipo si supporto montato e tutti gli accessori che consentono un corretto fluire dell'acqua, insieme all'aspetto strutturale dell'intera composizione.
A questo si unisce l'impatto estetico, poiché il rifacimento di un elemento di questo genere presuppone anche una visuale gradevole quando si entra in bagno.
Esistono modelli dal sapore moderno e innovativo, che utilizzano manopole eleganti e raffinate e materiali pratici e belli come copertura laterale.
Un ulteriore elemento da tenere in considerazione è il tipo di manutenzione richiesta, così da scegliere un prodotto che non richieda una cura eccessiva ma che allo stesso tempo faccia la sua figura non solo nel breve, ma anche nel lungo termine.
Se avete ad esempio tempo a disposizione, potete selezionare un cristallo trasparente, che merita di essere tenuto in perfette condizioni evitando che si vedano le macchie di acqua.
Se invece desiderate una soluzione più pratica e smart un pvc opaco è ciò che esattamente fa al caso vostro, semplice da gestire ma ugualmente piacevole.

Quali sono i piatti doccia più venduti

Quando si decide di acquistare un box doccia, il primo elemento da tenere in considerazione è il tipo di piatto che si desidera montare.
Questo deve essere inserito all'interno di uno spazio predefinito, quindi è opportuno prendere correttamente tutte le misure affinché entri in modo corretto dal punto di vista estetico e funzionale.
È possibile scegliere tra un piatto doccia filo pavimento e uno che invece è sollevato rispetto al suolo come quelli prodotti da Kerasan, anche se attualmente la prima soluzione è quella maggiormente utilizzata poiché più pratica ed elegante in quanto dona un senso di totale continuità all'interno della stanza, allargando otticamente lo spazio visivo.
In secondo luogo è importante scegliere un materiale che ben si abbini con il resto dell'arredo, ma che sia allo stesso tempo in grado di durare nel tempo e di resistere alle sollecitazioni.
Solitamente si utilizza la ceramica o l'acrilico, due soluzioni dal prezzo vantaggioso e dalla resa ottimale.
Inoltre, stabilire la forma del piatto doccia significa poi scegliere un diverso box, quindi valutate bene in base alla conformazione del bagno se optare per un modello quadrato, rettangolare o rotondo.

Quali tipi di box doccia esistono sul mercato

Il passo successivo da compiere nella scelta di una nuova doccia è selezionare il box giusto, a seconda se parliamo di una vasca adattata o di un vano appositamente creato per alloggiare il tutto.
Questo può essere a soffietto, con un'apertura semplice e pratica, ideale per gli spazi molto ristretti dove non c'è margine di apertura di una porta vera e propria di tipo battente.
In alternativa potete optare per la porta saloon, che si apre con la spinta delle braccia da entrambi i lati, quella a scorrimento, elegante e raffinata nella sua versione in vetro trasparente o opaco, walk in oppure aperto su ben 3 lati.
La scelta dipende da numerosi fattori, come la metratura della stanza, lo stile degli altri complementi di arredo, le esigenze di coloro che abitano l'ambiente domestico e il budget a disposizione.
Esistono infatti soluzioni piuttosto onerose, ma i costi sono perfettamente ripagati in termini di qualità, resa nel tempo e soprattutto bellezza estetica.

Tendenze 2022 per l’arredamento: quali saranno le novità

Tendenze 2022 per l’arredamento: quali saranno le novità

Quali tendenze 2022 per l’arredamento seguire quest’anno

Nel corso di questo articolo saranno presi in considerazione vari aspetti e categorie da tenere a mente per arredare al meglio le vostre case. Si cercherà di fornire consigli utili per scegliere con cura i colori, i materiali, lo stile e le novità da introdurre nelle vostre stanze per seguire il più possibile le tendenze 2022 per l’arredamento.
Speriamo che, una volta letti questi paragrafi, vi possiate creare delle nuove idee per la vostra casa da sogno grazie agli spunti che il 2022 offre con le sue numerose novità e tendenze.

I colori di tendenza per il 2022

Prima di tutto non si può non partire dalle tonalità di colori che più saranno indicate per arredare l’interno di tutte le case durante il corso dell’anno che sta per iniziare.
Secondo alcune ricerche le tonalità saranno per lo più intense e vibranti, come il blu, il rosso, il viola (solitamente poco utilizzato per gli arredamenti). Rimarranno fondamentali, senza dubbio, però, anche tutti i colori neutri, perfetti da abbinare e combinare. Ma il colore che più di tutti risulta essere una novità è il verde oliva per realizzare stanze moderne, originali, ma allo stesso tempo caratterizzati da una sensazione di relax e serenità. Potrà essere utilizzato sia per dipingere le pareti, ma anche solo per alcuni mobili, oggetti d’arredo innovativi, cornici, cuscini e quant’altro.
Le tonalità intense, invece, citate prima, come il viola e tutte le sue sfumature, il blu e il rosso saranno perfetti da abbinare con un arredamento color oro creando stanze sfarzose e lussuose, ma sempre raffinate e assolutamente eleganti.
Immancabili sono gli arredamenti in legno, abbinati a colori tenui e neutri, di cui non ci si stanca mai, dal momento che sono sempre considerati di moda e di tendenza.

Consigli sui materiali da utilizzare

Altra importante categoria da tenere in considerazione per le tendenze 2022 per l’arredamento è quella dei materiali da utilizzare all’interno delle vostre case. La scelta dei materiali è fondamentale nel momento in cui si inizia a progettare il design di ogni stanza. Vista la sempre maggiore sensibilità nei confronti della cura dell’ambiente, si ricercheranno, nel 2022 ancora di più, materiali sostenibili che non abbiano un impatto negativo sul pianeta. Perciò si preferirà usare: pietra, vetro e legno. Se si sceglie di utilizzare il legno, materiale immancabile in ogni casa, ci si potrà ispirare allo stile di arredamento nordico, sempre armonioso, curato, sobrio e impeccabile. Anche la scelta delle illuminazioni si baserà su dispositivi più tecnologici, che presenteranno un minor consumo energetico in modo da avere un basso impatto sull’ambiente, richiesta fondamentale nel nuovo anno, come già visto prima.

Quali novità introdurre in casa quest’anno

Tra le tendenze 2022 per l’arredamento, una di quelle che bisognerà seguire maggiormente se si vorrà stare al passo coi tempi sarà sicuramente l’utilizzo del pavimento Rovere Brown Jasper di Boen, considerato uno dei migliori parquet in commercio a 3 strati, che, ne siamo sicuri, spopolerà durante il corso del nuovo anno, grazie al suo colore più scuro rispetto ai soliti parquet che donerà alle stanze eleganza, sobrietà e raffinatezza. Questa tonalità di colore, abbastanza neutra, sarà adatta a una molteplicità di arredi possibili. Ci si potrà sbizzarrire, perciò, alla ricerca dei mobili e degli oggetti di arredamento che più potranno combinarsi con questa tipologia di pavimento.
Inoltre, per quanto riguarda gli stili più in voga ultimamente, ricordiamo la grande creatività che spopolerà nel corso del 2022. Infatti, si cercherà di combinare insieme, il più possibile, stili diversi per dare vita a nuove armonie, abbinando così stili stravaganti e originali a materiali e oggetti d’arredo più sobri e armoniosi. Gli spazi verranno ampliati e allargati, dando prevalenza a soggiorni e cucine open space, dotando la cucina di isola o penisola, dove poter cucinare in tutta tranquillità grazie allo spazio disponibile.

Come scegliere le bomboniere per il battesimo?

Come scegliere le bomboniere per il battesimo?

Come possiamo scegliere la bomboniera giusta per il battesimo di nostro figlio? In questo articolo trovi una rapida guida all’acquisto.

La nascita di un figlio è sempre un evento importante da celebrare e ricordare, se si è religiosi si propende a celebrare questo importante evento con il primo rito religioso ossia il battesimo. Ci hanno abituato nel tempo che il battesimo va fatto a pochi mesi dalla nascita ma la realtà è che sono sempre di più i genitori che aspettano lasciando libera scelta al bambino. Questo ha alzato di certo la soglia dell’età del bambino al momento della benedizione anche se ancora oggi la maggior parte protende per farlo a pochi mesi dalla nascita. In questo articolo andremo a vedere quali sono i fattori principali per orientarci alla scelta della giusta bomboniera, la scelta del sito è fondamentale e noi ti consigliamo www.topargento.com che offre prodotti di qualità e una vasta gamma di bomboniere tra cui  scegliere.

Il sesso del bambino

Sembra scontato dirlo ma in realtà molti acquistano la bomboniera sbagliata pensando che sia adatta ad entrambi i sessi. Quindi sebbene ci siano oggetti o dettagli che si possono utilizzare in entrambi i casi è bene dare sempre un tocco di personalità alla bomboniera scegliendo un dettaglio che richiami il sesso del bambino. Generalmente si opta per i colori rosa per le bimbe e celeste per i maschietti, un grande classico ma puoi anche rendere tutto più originale optando per dei dettagli preziosi come in Swarovski per le femminuccie e invece delle palline da calcio per i maschietti.

Bomboniere unisex

Ci sono poi bomboniere che vanno bene per entrambi i sessi ad esempio quelle raffiguranti animali come gli orsetti, gli elefantini, i leoncini, tutti molto gettonati. Sono adorabili, ricordano la dolcezza e la tenerezza di un neonato e sono l’ideale qualsiasi sia il sesso.

Solo bomboniere o anche sacchetti?

Questo dipende un po' dalla tradizione della vostra zona, ci sono zone di Italia dove la bomboniera si regala solo ed esclusivamente ai membri importante e più stretti della famiglia come gli zii carnali e i nonni per tutti gli altri invitati si protende a regalare il sacchetto. Ci sono invece altre zone in cui la bomboniera va regalata una almeno per ogni gruppo famigliare e a seguire per ogni invitato un sacchetto.

La stessa bomboniera per tutti?

Assolutamente no! Le bomboniere devono essere almeno di tre tipi:

  • Una bomboniera che è per madrina e padrino del bambino.
  • Una bomboniera per i nonni.
  • Una bomboniera per gli invitati.

Per le prime due categorie si tende a regalare bomboniere più preziose come in cristallo o in argento per gli altri invece si opta per qualcosa di più semplice. Ora sai quali sono i parametri principali per orientarti verso la giusta bomboniera per il battesimo.

Quali sono i mobili da cucina fondamentali

Quali sono i mobili da cucina fondamentali

I mobiletti da cucina indispensabili per la nostra casa

Quando andiamo a comprare o costruire una casa, una della stanze a cui diamo più attenzione è senza dubbio la cucina.
Risulta essere quasi sempre il punto focale della famiglia, non solo perché ci sediamo a tavola tutti insieme almeno due volte al giorno ma anche come punto d'appoggio per i bambini che fanno i compiti; mentre la mamma o il papà cucinano o chiacchierano allegramente.
Un punto di ritrovo che, per essere pratico e comodo, deve avere tutti, ma proprio tutti, i pensili e gli accessori necessari.
Un piccolo mondo dove poter stare in armonia.

Ma quali sono i mobili da cucina fondamentali per questo scopo?

Scopriamolo insieme, capendone anche il perché.

La cucina, si sa, è da sempre la stanza che risulta essere il nucleo principale di tutta la casa.
Ci viene sempre in mente una bella coppia che prende il caffè seduta al tavolo mentre prepara gli impegni della giornata, una bimba con le trecce che legge con accanto i genitori che le preparano qualcosa di buono o un paio di amiche che chiacchierano allegramente con in mano una tazza di tè.

Quando decidiamo di acquistare una cucina per una nuova casa o anche solo per rinnovare quella precedente, proprio per le nostre esperienze passate, abbiamo bisogno di un elenco ben definito di tutto quello che deve contenere.
Mobiletti ed accessori fondamentali per rendere perfetto il nostro ambiente famigliare.
Non una scelta casuale guidata dall'istinto ma accurata ed attenta.

Uno degli oggetti che assolutamente non deve mancare, proprio perchè la cucina serve soprattutto per preparare i pasti, è un bel mobile con incassato il piano cottura. Sarebbe sempre meglio sceglierne uno con almeno sei fuochi, comprensivo del centrale grande per scaldare le pentole più ampie; potrebbe sembrare una cosa da nulla ma il numero facilita di gran lunga una cena che comprende tante persone, come quella di Natale, o agevola varie cotture, per qualcosa di nuovo e particolare.
Non c'è nulla di più fastidioso di provare a preparare un piatto complesso e dover aspettare di liberare una postazione per procedere con la lavorazione.

Anche il lavello risulta logicamente fondamentale, avere l'acqua a portata di mano per cucinare delle pietanze e lavare gli ortaggi ed i piatti è quel qualcosa di cui non si può fare a meno.
Fortemente sconsigliato, anche se potrebbe sembrare pratico, affiancare il lavabo al piano cottura: meglio distanziarli con un grande spazio da lavoro, così sarà più semplice poggiarci oggetti come pentole, taglieri o qualsiasi tipo di elettrodomestico decidiamo di usare.

Quando parliamo di praticità non possiamo dimenticarci dello spazio per mettere pentole e padelle come ad esempio il mobile sottolavello da cucina di Colavene che è uno di quegli armadietti a cui non si può rinunciare per la qualità dei materiali, per l'ampiezza dei contenitori e per la bellezza del design.
Poter inserire degli accessori da cucina sotto il lavello, così come il secchio per la raccolta indifferenziata o i vari prodotti per la pulizia quotidiana della casa, risulta essere pratico ed utile. E rende il nostro lavoro più semplice e veloce.

Ultima, ma di certo non per ordine di importanza, è un'utilissima dispensa in cui poter ordinatamente disporre gli alimenti acquistati, ogni genere di spezie ed i dolciumi da nascondere ai bambini. Un grande armadio, magari anche profondo, in cui depositare tutto quello che non usiamo quotidianamente, senza quindi dover andare al supermercato più volte la settimana.

Piccoli ed utili consigli per migliorare la nostra quotidianità.

Conclusione

La cucina è uno di quegli ambienti che ci portano via più tempo ed impegno per essere arredati, ma che una volta terminata con ogni attenzione ed accortezza, diventa senza dubbio la stanza in cui ameremo passare più tempo. E coltivare ricordi.

Camini in muratura: scelte preziose per ogni contesto

Camini in muratura: scelte preziose per ogni contesto

Poter vantare la presenza di un caminetto da interno nella propria casa è sicuramente un elemento di gran pregio, poiché questa struttura riuscirà ad arricchire lo stile del tuo arredamento. Se sei interessato a questo argomento e vuoi entrare in possesso di tutte le informazioni utili per scegliere al meglio il tuo nuovo camino in muratura, continua la lettura di questo articolo.

Il caminetto dei tuoi sogni a portata di mano

A prescindere dal contesto di localizzazione, un caminetto in muratura riesce a infondere calore in qualsiasi tipo di ambiente. Questa scelta infatti, è adatta ad ogni arredamento e ad ogni tipo di locale, da quello più moderno a quello dotato di elementi rustici e in parte tradizionali. Se sceglierai di prendere in considerazione l'opportunità di realizzare un caminetto da interno potrai scegliere tra diversi modelli, ognuno dei quali ti permetterà di appagare differenti esigenze.

In ogni caso potrai vantare materiali di alta qualità e interventi professionali di avanguardia, grazie ai quali il tuo cammino non solo eccellerà sotto il profilo estetico, ma risulterà funzionante ed operativo, richiedendo pochissimi interventi di manutenzione periodica. Per non parlare degli innumerevoli benefici legati al risparmio sul riscaldamento e l'opportunità di vantare un clima caratteristico che non tutti gli appartamenti possono vantare.

I diversi tipi di caminetto in muratura

Sul nostro sito potrai compiere delle scelte mirate che ti permetteranno di realizzare il caminetto dei tuoi sogni sulla base delle esigenze e delle preferenze che mostrerai al momento dell'ordine. Tra le diverse opzioni, risulta essere molto richiesto lo stile tradizionale che, grazie alle rifiniture rustiche, riesce a rendere accogliente ogni stanza; oppure protendere verso un camino dal design moderno che, invece, risulta privo di fronzoli ma altrettanto bello e funzionale. Non tutti sanno infatti, che anche la personalizzazione è un elemento fondamentale per rifinire un supporto di questo genere.

Proprio per questo motivo potrai personalizzare su misura tutte le strutture del camino assemblandolo come meglio credi e apportando tutte le modifiche che reputi necessarie per accontentare i tuoi desideri. Da non sottovalutare la scelta del rivestimento, il quale potrà rispettare l'aspetto tipico dei camini in muratura oppure richiedere la presenza di marmo di altissima qualità in grado di donare estrema eleganza a questo nuovo complemento di arredo.

Prodotti di qualità e grande efficacia

Scegliere un camino in muratura vuol dire protendere per una scelta consapevole w destinata a durare molto a lungo nel tempo. Questa è senza dubbio una delle ragioni per le quali conviene protendere per elementi in grado di mantenere il calore per diverso tempo limitando le dispersioni ma, al tempo stesso scegliere materiali che sopportino le alte temperature senza riportare danni sul lungo periodo.

Scegliere di acquistare un prodotto di Iacoangeli camini in muratura (https://www.iacoangeli.com/) vuol dire acquistare strumenti e dispositivi di alta qualità destinati a durare a lungo nel tempo, in grado di garantire performance strabilianti ogni qualvolta verrà richiesto il loro intervento. Se deciderai di visitare la nostra piattaforma, potrai trovare diverse soluzioni e ricevere assistenza e preventivi gratuiti per entrare in possesso di tutte le informazioni che ti permetteranno di prendere la giusta decisione prima dell'acquisto. Il nostro team è pronto a supportarti in ogni fase della vendita, mettendosi a tua completa disposizione sia prima che dopo l'acquisto. Non dimenticare inoltre che, qualunque sia la tua scelta, potrai realizzarne una versione su misura destinata ad occupare lo spazio da te individuato senza ricorrere ad ulteriori modifiche. Per ulteriori informazioni su Iacoangeli camini in muratura, dove ogni tua curiosità potrà essere soddisfatta con efficienza.

Come decorare una cucina moderna

Come decorare una cucina moderna

I consigli su come decorare una cucina moderna

Per prima cosa è fondamentale sottolineare che per rendere una casa più accogliente e affascinante è necessario curare in modo adeguato l'arredamento.
In una casa sicuramente il luogo più vissuto è la cucina, soprattutto quelle a vista. Questo determina come conseguenza una maggiore cura e precisione nell'arredarla.

La base di partenza

Per decorare una cucina moderna innanzitutto serve tanta creatività da un lato di chi ci vive dall'altro dell'esperto a cui è importante rivolgersi se si desidera avere il meglio. Combinando, infatti, le idee si potrà ottenere qualcosa di originale ed unico, in ottemperanza anche ai propri gusti.

La cura dei dettagli

Un primo passo importante è la scelta dei colori. Per una cucina moderna, tendenzialmente, i colori da scegliere vanno dal bianco al nero. Il bianco è consigliabile quando la cucina è più piccola perché, utilizzando la luce che proviene dalle finestre, si avrà un ambiente sempre luminoso e che trasmette una sensazione di apertura.

Il colore nero, invece, conferisce uno stile ancora più elegante alla cucina moderna però è consigliabile per quelle cucine che sono molto spaziose ed ampie. Per esempio sono le cucine che sono comunicanti con la zona soggiorno e quelle dove, solitamente, è presente una penisola al centro della stanza.

A tal proposito va detto che per decorare al meglio una cucina moderna, la penisola rappresenta l'elemento aggiunto che la rende esclusiva. La penisola ha rappresentato nel tempo una delle più importanti evoluzioni perché consente a chi ama cucinare di avere più spazio. Inserire una penisola in una cucina moderna significa conferire raffinatezza ed eleganza perché riecheggia la finezza delle cucine degli chef. Indubbiamente serve una cucina molto ampia per inserirla. Tuttavia, esistono diverse tipologie di penisole che possono adattarsi facilmente agli ambienti in cui vengono inserite.

I materiali ideali per una cucina moderna

Un altro elemento da considerare per una cucina moderna è la scelta dei materiali da utilizzare. Fino ad oggi, i materiali più usati sono stati il marmo e il metallo. Si tratta di materiali costosi ma allo stesso tempo che forniscono eleganza, anche nei minimi dettagli, e resistenza. Sono materiali, infatti, che durano nel tempo e difficili da usurare e distruggere perché sono molto resistenti e pesanti.

Dal 2019 ha preso piede un nuovo tipo di materiale che è il cemento. Non si intende il cemento grezzo, piuttosto un tipo di materiale raffinato e molto lavorato a tal punto da non sembrare completamente cemento. Indubbiamente, questo è un materiale molto più duraturo nel tempo di altri. Oggi rappresenta un icona di stile.

Infine, per avere una cucina moderna è necessario che abbia a disposizione tutte le innovazioni tecnologiche del momento. Infatti una cucina moderna per dirsi tale deve anche essere innovativa. In primo luogo nella scelta di forni e frigoriferi è importante scegliere quelli non solo più recenti, che forniscono diverse funzionalità ma anche di migliore qualità.

Gli sportelli della cucina per esempio devono essere più agevoli nell'apertura e nella chiusura. Non può mancare in una cucina moderna l'ottimizzazione degli spazi. Cercare in sostanza di rendere la cucina più spaziosa utilizzando tutti gli spazi a disposizione. Inoltre, in una cucina moderna, sono molto importanti le finestre. La tendenza di oggi, infatti, è di realizzare finestre molto ampie e spaziose con vista su giardino o sul mare. Le finestre grandi non solo servono a rendere l'ambiente molto luminoso e di conseguenza a valorizzare i colori di una cucina moderna, ma servono anche per far arieggiare meglio l'ambiente.

Infatti. è noto che la cucina sia uno degli ambienti più caldi e soggetti ad umidità perché ovviamente è il luogo dove si cucina e dove si trascorre più tempo. Importante è anche la scelta del tendaggio. Le tende scure non sono consigliabili per una cucina moderna quanto piuttosto tende di colore chiaro soprattutto bianche, perché trasmettono all'ambiente più spazio ed apertura e contribuiscono insieme all'arredamento di una cucina moderna a renderla più elegante.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi