Month: Marzo 2019

Migliori ombrelloni da giardino: classifica 2019, opinioni e offerte

Migliori ombrelloni da giardino: classifica 2019, opinioni e offerte

Migliori ombrelloni da giardino: classifica 2019, opinioni e offerte

Basta poco per trasformare il giardino in un’oasi serena dove rilassarsi o trascorrere del tempo insieme ad amici e parenti: un divanetto, qualche sedia, un tavolo e un ampio ombrellone per fare ombra. Gli ombrelloni da giardino sono un’ottima alternativa ai più costosi e ingombranti gazebo. Si montano facilmente, si possono spostare senza troppi sforzi e hanno un prezzo contenuto. Oltre a fare ombra nelle giornate soleggiate, riparano dall’umidità della sera. E poi, ovviamente, arredano!

In commercio si trovano tantissime tipologie di ombrelloni da esterno, che differiscono per struttura, dimensioni, sistema di apertura e design. Per scegliere quello che fa per voi, dovete innanzitutto considerare lo spazio che avete a disposizione per posizionare l’ombrellone, per capire non solo quanto dovrebbe essere grande, ma anche quale forma è più adatta. È fondamentale la qualità dei materiali, che determina in gran parte la resistenza dell’ombrellone agli agenti atmosferici e la facilità di manutenzione. Infine, è importante che abbia un bel design e che lo stile si adatti bene agli altri arredi da esterno.

Per aiutarvi a trovare l’ombrellone più adatto alle vostre esigenze, abbiamo stilato una classifica dei migliori ombrelloni da giardino del 2019, selezionandoli tra i più venduti e meglio recensiti online. Troverete, inoltre, una guida all’acquisto con indicazioni pratiche per fare la scelta giusta.

I migliori ombrelloni da giardino del 2019

Per fare la classifica dei migliori ombrelloni da giardino del 2019, abbiamo selezionato i modelli più venduti e meglio recensiti online, in particolare su Amazon. Troverete foto e caratteristiche tecniche di tutti i prodotti, oltre ai pro e contro emersi dalle opinioni di chi li ha acquistati e suggerimenti su dove acquistarli al prezzo più conveniente.

1. Ombrellone retrattile My Garden Senso

Ombrellone retrattile My Garden Senso

Il miglior ombrellone da giardino 3 x 4 attualmente in commercio è il My Garden Senso. È alto 2,70 metri, ha una robusta struttura in alluminio verniciato a polvere epossidica, palo decentrato da 93 x 58 mm e 8 stecche da 17 x 25 mm. Il telo è in poliestere idrorepellente da 250 g/mq ed è dotato di camino antivento. Il sistema di apertura è molto pratico, con manovella laterale. La base è a croce, ma le mattonelle non sono incluse nella confezione. L’inclinazione del parasole è regolabile in diverse posizioni. Si può ruotare l’ombrellone a 360° semplicemente schiacciando un pedale a frizione. La struttura è marrone, il telo ecrù. Lo potete acquistare su Amazon in offerta a 290 euro invece di 399,90 euro.

Pro: secondo le recensioni degli utenti che lo hanno acquistato su Amazon, questo ombrellone ha un buon rapporto qualità-prezzo. È stabile, facile da aprire e chiudere, bello esteticamente.

Contro: alcuni utenti che lo hanno recensito consigliano di chiuderlo in caso di forte vento, perché essendo decentrato potrebbe danneggiarsi.

My garden Senso Ombrellone, Ecru, 3x4 Metri -27%

2. Ombrellone da giardino 3×3 My Garden Luna

Ombrellone da giardino My Garden Luna

Se cercate un ombrellone da giardino economico, ma allo stesso tempo elegante e ben fatto, vi suggeriamo il My Garden Luna. È alto 2,30 metri e il parasole misura 3 x 3 metri. La struttura è in ferro verniciato a polvere epossidica, con palo decentrato da 50 mm e 6 stecche. Il telo, con pendente e camino antivento, è in poliestere 180 g/mq, la base è a croce (le piastrelle in cemento non sono incluse). La struttura è grigio scuro, il telo è ecrù. Lo trovate su Amazon in offerta a 67,98 euro invece di 77,90 euro.

Pro: le opinioni degli utenti che lo hanno acquistato su Amazon sono molto positive: questo ombrellone, pur essendo molto economico, è bello, ben fatto e resistente.

Contro: le mattonelle in cemento non sono incluse, ma trovate anche quelle su Amazon a 38,98 euro.

My garden Ombrellone Luna, Ecrù, 300x300x230 cm -13%

3. Ombrellone da giardino decentrato Yellowshop

Ombrellone da giardino decentrato Yellowshop

Un altro ottimo ombrellone da giardino 3 x 3 è questo di Yellowshop. La struttura in alluminio verniciato a polvere ha un palo decentrato da 48,8 mm e 8 stecche, sempre in alluminio verniciato a polvere, da 12 x 18 mm. Il telo di copertura, con camino antivento, è in poliestere idrorepellente e anti UV da 180 g/mq . La base di sostegno a croce può essere fissata al pavimento, oppure rinforzata con piastrelle in cemento (non incluse). L’apertura è a manovella. Lo trovate su Amazon a 59 euro.

Pro: secondo le recensioni su Amazon, questo ombrellone ha un buon rapporto qualità-prezzo. È facile da montare, aprire e chiudere. Filtra bene il sole, è resistente e molto bello.

Contro: alcuni utenti che lo hanno acquistato consigliano di chiuderlo in caso di forte vento e intemperie, perché potrebbe danneggiarsi.

Yellowshop - Ombrellone Da Giardino Ø mt. 3X3 Decentrato In Acciaio Da Esterno Arredo Piscina, Gazebo, Terrazze, Bar, Hotel, Balconi

4. Ombrellone da giardino a braccio Michele Sogari

Ombrellone da giardino a braccio Michele Sogari

L’ombrellone da giardino a braccio decentrato Michele Sogari misura 3 x 4 ed è ottimo per chi ha bisogno di un’ampia copertura. La struttura è in alluminio verniciato grigio antracite, con palo da 77 x 48 mm e 7 stecche. Il telo è poliestere da 250 g/mq di colore beige. Si apre facilmente, con una maniglia girevole, e si chiude a soffietto. Ruota a 360° e si inclina fino a 45° tramite una maniglia scorrevole. La base in metallo è a croce e necessita di posa piastrelle (non incluse). Lo trovate su Amazon a 195 euro.

Pro: secondo le opinioni degli utenti che lo hanno acquistato e recensito, l’ombrellone è facile da montare, robusto e stabile. La tela resiste sia al sole sia alla pioggia lieve.

Contro: come tutti gli ombrelloni decentrati, con il vento oscilla leggermente, quindi è preferibile chiuderlo in caso di intemperie.

MICHELE SOGARI OMBRELLONE da Giardino Beige DECENTRATO A Braccio Alluminio 3X4 Giardino 3 X 4 Telo Molto Resistente Antivento

5. Ombrellone da giardino classico Sekey

Ombrellone da giardino classico Sekey

Se volete un ombrellone da giardino di piccole dimensioni, vi consigliamo questo di Sekey, che ha un diametro di 270 cm ed è alto 250 cm. La struttura in metallo ha un’asta centrale con diametro di 38 mm e 6 stecche. L’ombrello è in poliestere 160 g/mq, idrorepellente e con protezione solare UV50+. Si apre e chiude facilmente con una manovella. Lo trovate su Amazon a 49,95 euro.

Pro: secondo le recensioni, questo ombrellone ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. La struttura è resistente e ben fatta, il telo protegge perfettamente dal sole. Inoltre, è facile da montare, aprire e chiudere, grazie al sistema a manovella.

Contro: la base non è inclusa, ma potete acquistarla sempre su Amazon a 36,75 euro.

Sekey® Ombrellone in Ombrello Parasole da Esterno da Giardino Ø 270 cm Protezione Solare UV50+ Crema -17%

6. Ombrello parasole da giardino rotondo Sekey

Ombrellone da giardino rotondo Sekey

Anche l’ombrellone rotondo Sekey è ottimo per chi ha poco spazio, ma non vuole rinunciare a ripararsi dal sole. Ha un diametro di 200 cm, è alto 205 cm e fornisce una protezione solare UV25+. La struttura in metallo verniciato ha un palo centrale stoccato in due pezzi, da 22 e 25 mm di diametro. L’ombrello ha 8 stecche e telo in poliestere da 160 g/mq, con bordatura e mantovana. Grazie al solido giunto rotante, è comodo da orientare e piegare. Ha anche un pulsante per regolare l’altezza. Lo potete comprare su Amazon a 30,95 euro.

Pro: secondo le opinioni degli utenti che lo hanno acquistato su Amazon, questo ombrellone è molto bello esteticamente, leggero ma allo stesso tempo resistente.

Contro: essendo molto leggero, in caso di forte vento è meglio chiuderlo.

Sekey - Ombrellone Parasole da Giardino, Rotondo, Protezione Solare UV25+, 200 cm, Colore: Tortora -23%

7. Ombrellone da esterno rettangolare Sekey

Ombrellone da giardino rettangolare Sekey

Una buona alternativa al modello precedente è questo ombrellone da giardino rettangolare, sempre di Sekey. La struttura è sempre in metallo verniciato, con palo centrale stoccato in due pezzi da 28 e 32 mm. È alto 235 cm e misura 200 x 125 cm cm. L’ombrello è in poliestere 160 g/mq, con mantovana e bordatura, e protegge dai raggi solari alla perfezione (UV50+). Si piega facilmente, grazie a un solido giunto rotante. Lo trovate su Amazon a 40,99 euro.

Pro: secondo le recensioni, questo ombrello è di ottima qualità. Non è molto ingombrante, ma riesce a coprire un tavolo da 6 persone.

Contro: alcuni utenti consigliano di chiuderlo in caso di forte vento, perché è leggero e potrebbe danneggiarsi.

Sekey® 200x125cm Parasole Ombrellone Balcone Esterno da Giardino Protezione UV 50+ Marrone Rettangolo -18%

8. Ombrellone da giardino decentrato 3×4 Paramondo

Ombrellone da giardino decentrato 3x4 Paramondo

Se volete un ombrellone da giardino di design, adatto ad ampi spazi, vi consigliamo questo Paramondo. Ha un solido telaio verniciato a polvere di colore antracite, con palo palo ovale in alluminio da 57 x 93 mm e base di appoggio a croce in acciaio (le lastre in cemento non sono incluse). Il rivestimento è in poliestere da 230 g/mq, color crema, con protezione dai raggi UV30+. Si può inclinare in 5 posizioni e orientare come si preferisce, grazie al meccanismo di rotazione a 360° con pedale. Si apre con manovella. Lo potete comprare su Amazon a 302 euro.

Pro: secondo le recensioni, questo ombrellone non è solo molto bello, ma anche di ottima qualità. Sia la struttura, sia il telo sono resistenti e ben fatti.

Contro: il prezzo è di fascia alta, ma giustificato pienamente dalla qualità e dalla grandezza dell’ombrellone.

PARAMONDO parapenda Ombrellone da giardino decentrato 4 x 3 m (rettangolare/crema) / Telaio con base di appoggio a croce inclusa (antracite)

9. Ombrellone da giardino 3×3 My Garden Suitset

Ombrellone da giardino My Garden Suitset

Ombrellone da giardino retrattile My Garden Suitset ha una struttura solida in alluminio verniciato a polvere epossidica, con palo decentrato da 48 mm e 8 stecche da 12 x 18 mm. L’ombrello, che misura 3 x 3 metri, è in poliestere idrorepellente da 200 g/mq e ha un pratico camino antivento. Può essere inclinato in diverse posizioni e si apre e chiude con manovella. La base è a croce (piastrelle non incluse). Lo potete acquistare su Amazon scontato a 114,30 euro invece di 127 euro.

Pro: ha un ottimo rapporto qualità-prezzo. Secondo le recensioni, è bello esteticamente e ben fatto.

Contro: essendo decentrato, in caso di vento oscilla un po’, quindi alcuni utenti che lo hanno acquistato su Amazon consigliano di chiuderlo.

My garden Ombrellone Suitset, Ecrù, 300x300x270 cm -10%

10. Ombrellone da giardino in legno Sekey

Ombrellone da giardino in legno Sekey

Se volete un ombrellone da giardino in legno, vi consigliamo questo Sekey, con asta centrale da 38 mm e diametro di 200 x 150 cm. Sia il palo che i puntoni sono in legno selezionato di alta qualità, mentre gli altri elementi della struttura sono in acciaio inossidabile. L’ombrello è in poliestere idrorepellente di circa 180 g/mq, con camino antivento. È facile da piegare, grazie a un giunto rotante, e semplice da allungare, con un doppio cavo di trazione. Lo trovate su Amazon a 89,99 euro.

Pro: tutte le opinioni degli utenti che lo hanno acquistato sono positive: questo ombrellone è bellissimo, ben fatto, resistente e facile da montare. Può essere usato con base, oppure infilato al centro di un tavolo con apposito alloggiamento.

Contro: la base non è inclusa, ma potete comprarla su Amazon a 36,75 euro.

Sekey® 200 × 150 cm Ombrellone in Legno Ombrello Parasole da Esterno da Giardino Crema Protezione Solare UV50+ -10%

Come scegliere l’ombrellone da giardino

Abbiamo visto quali sono i migliori ombrelloni da giardino attualmente in commercio, ma come scegliere tra tutti il più adatto? La prima cosa da valutare è la tipologia di ombrellone, quindi la sua forma, il supporto e il sistema di apertura.

È importante poi valutare attentamente i materiali, da cui dipende la robustezza e la facilità di manutenzione dell’ombrellone. Essendo un arredo da giardino, bisogna tener conto anche del suo stile e del colore, che si devono abbinare bene a divanetti, tavoli, sedie e altri arredi.

Infine, è bene scegliere una marca specializzata nella produzione di ombrelloni da esterni e valutare attentamente il rapporto qualità-prezzo.

Tipologia e forma

La prima cosa da valutare è la tipologia di ombrellone. Le principali sono:

  • ombrellone da giardino con palo centrale, simile a quello da spiaggia. Ha un asta centrale che bilancia perfettamente il peso e può essere sia tondo, sia rettangolare o quadrato. Di solito è di piccole dimensioni ed è quindi adatto a chi ha poco spazio o vuole posizionarlo al centro di un tavolo per fare ombra;
  • ombrellone decentrato con braccio laterale, adatto a chi ha molto spazio e vuole sfruttare a pieno l’ombra. Si tratta di ombrelloni di medie e grandi dimensioni, quasi sempre quadrati o rettangolari, facili da aprire e chiudere. L’unico svantaggio è che possono essere un po’ instabili;
  • ombrellone decentrato con braccio girevole, uguale a quello con braccio laterale, con l’unica differenza che la parte superiore può ruotare a 360°, senza spostare la base.

È importante anche la forma. Gli ombrelloni rotondi sono i più piccoli e leggeri, adatti a terrazzi e giardini non molto ampi. Gli ombrelloni rettangolari e quelli quadrati, invece, hanno dimensioni maggiori e sono perfetti per grandi giardini. Le misure più diffuse sono 3 x 3, 3 x 4 e 4 x 4. Qualsiasi sia la struttura e la forma dell’ombrellone, ricordate che è importante che sia stabile, che richiudibile e possibilmente regolabile.

Supporto e sistema di apertura

Un altro elemento da considerare è il supporto dell’ombrellone. Gli ombrelloni con supporto centrale di solito hanno una base in plastica o cemento, ma possono essere anche infilati al centro di tavoli con apposito alloggiamento. Quelli decentrati, invece, per essere più stabili dovrebbero avere una base a croce in acciaio, da fissare al suolo o appesantire con delle mattonelle di cemento (che nella maggior parte dei casi vanno acquistate separatamente).

Anche il tipo di apertura è molto importante. I più pratici sono quelli a manovella, perché basta girare quest’ultima per aprirli e chiuderli in pochi secondi. Alcuni modelli hanno l’apertura classica, cioè la stessa degli ombrelli da pioggia e degli ombrelloni da spiaggia. Questo tipo di apertura è comoda solo in caso di ombrelloni di piccole dimensioni, perché richiede un notevole sforzo.

Materiali e manutenzione

Come per tutti gli arredi da esterno, anche per l’ombrellone i materiali sono fondamentali. Per essere stabile e resistente agli agenti atmosferici (sole, vento e pioggia), la struttura dovrebbe essere in acciaio verniciato a polvere. I modelli in legno sono indubbiamente belli, ma più delicati, quindi se li scegliete assicuratevi che siano in legno trattato. Per quanto riguarda l’ombrello, il telo dovrebbe essere in poliestere, impermeabile e con filtro UV.

Un ombrellone prodotto con materiali di qualità resisterà sicuramente a lungo nel tempo, ma tenete presente che la manutenzione va sempre fatta. Chiudete l’ombrello in caso di forte vento e pioggia, copritelo con appositi teli impermeabili e controllate periodicamente che struttura e telo non abbiano subito danni.

Colore e stile

Un ultimo elemento da prendere in considerazione è lo stile dell’ombrellone, che dovrebbe adattarsi al resto dell’arredo del giardino. Gli ombrelloni rettangolari senza mantovana sono i più moderni, mentre quelli con mantovana, specialmente se rotondi, hanno uno stile classico che si abbina facilmente a tutti gli arredi.

Per quanto riguarda il colore, non basatevi solo sul gusto personale, ma considerate anche che un colore chiaro, come il bianco, il beige e l’ecrù risentirà meno dell’effetto del sole, mentre quelli scuri tenderanno inevitabilmente a scolorirsi col tempo.

Dove comprare gli ombrelloni da esterno

Potete acquistare gli ombrelloni da esterno in tutti i negozi che vendono arredi da giardino, come le grandi catene di bricolage Leroy Merlin e BricoBravo. Non possiamo assicurarvi, però, che troverete tutti i modelli che vi abbiamo suggerito, perché nei negozi fisici la scelta è ovviamente limitata.

Vi consigliamo di dare un’occhiata ad Amazon, dove troverete un vasto assortimento di ombrelloni da giardino di ogni tipo, molti dei quali in offerta a un prezzo nettamente più basso rispetto ai negozi fisici.

Fonte: Migliori ombrelloni da giardino: classifica 2019, opinioni e offerte

Perché l’8 marzo è la festa della donna: origini e significato

Perché l’8 marzo è la festa della donna: origini e significato

Perché l’8 marzo è la festa della donna: origini e significato

L’8 marzo si celebra la festa delle donne, ovvero la Giornata mondiale dedicata alle donne, celebrazione in cui vengono riconosciute le conquiste femminile sul piano dei diritti, dell’economia e della politica, e giornata per riflettere anche sulle discriminazioni e le violenze che, ancora oggi, colpiscono le donne in tutto il mondo. Le origini di questa festa affondano le radici agli inizi del Novecento: ma perché la festa della donna si festeggia l’8 marzo e qual è il suo significato?

Qual è il significato della festa della donna?

Il significato di questa ricorrenza è quello di ricordare e riconoscere le conquiste economiche, sociali e politiche delle donne. In occasione dell’8 marzo, infatti, nelle città d’Italia si parlerà dei diritti delle donne, della storia dei movimenti femministi e dell’evoluzione delle condizioni delle donna nel corso del tempo. L’emancipazione femminile è però un percorso sempre aperto: in alcuni Paesi, infatti, la disparità di genere è ancora molto marcata. Ma perché si festeggia l’8 marzo?

Origini della festa della donna: perché si festeggia l’8 marzo

Le basi per affrontare la questione femminile furono gettate durante il Congresso della Seconda Internazione Socialista, tenutasi a Stoccarda nel 1907: qui fu votata una risoluzione in cui ci si impegnava e lottare per ottenere il suffraggio universale. Nello stesso periodo fu fondato l’Ufficio Informazione delle donne socialiste. Fu poi nel maggio del 1908 che si cominciò a parlare di Women’s day, quando la presidente dell’Ufficio, Corinne Brown, presiedette a una conferenza domenicale socialista a Chicago a cui tutte le donne erano state invitate.

È però nel febbraio del 1909 che, negli Stati Uniti, nasce l’idea di una giornata internazionale della donna, su iniziativa del Partito Socialista Americano. La proposta venne accolta nel 1910 durante la Conferenza Internazionale delle donne socialiste ma, fino al 1921, i singoli Paesi scelsero giorni diversi per la celebrazione. Fu durante la Seconda Conferenza delle donne comuniste, tenutasi a Mosca nel 1921, che viene approvata un’unica data per le celebrazioni, per ricordare la manifestazione contro lo zarismo delle donne di San Pietroburgo, che ebbe luogo l’8 marzo del 1917.

La Giornata Mondiale della Donna è stata però ufficializzata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite solo nel 1977: fu adottata una risoluzione tramite la quale propose a ogni Paese di istituire un giorno all’anno la “Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale” e molti Paesi scelsero proprio l’8 marzo per celebrare la Festa delle donna.

Quando la festa arriva in Italia e perché la mimosa è il fiore simbolo

In Italia la festa della donna si celebra per la prima volta nel 1922, ma il 12 marzo e non l’8. Nel settembre del 1944 fu istituito a Roma l’UDI, Unione Donne Italiane, che decisero di celebrare l’8 marzo la giornata della donna nelle zone liberate dell’Italia. Nel 1946 sarà invece associato a questa festa il suo simbolo: la mimosa. Si tratta di un fiore giallo che sboccia proprio i primi di marzo, e fu scelto dalle organizzatrici delle celebrazioni di Roma perché si trattava di un fiore di stagione  e poco costoso. In realtà, poi, anche il colore del fiore ha assunto un significato: il giallo è infatti il colore della forza, della vitalità e della gioia e rappresenta anche il passaggio dalla morte alla vita. La mimosa diventa quindi il simbolo che ricorda le battaglie delle donne per l’uguaglianza tra i sessi.

Il falso storico dell’incendio in fabbrica

Riguardo alla nascita delle Festa della donna, si fa spesso riferimento a un episodio drammatico: l’incendio della fabbrica Triangle, avvenuto a New York il 25 marzo del 1911 in cui persero la vita 123 donne. L’evento ebbe una forte eco sia sociale che politica e, in seguito, furono varate huove leggi sulla sicurezza sul lavoro. Non è però da questo evento che trae origine la Giornata della donna: si tratterebbe di una distorsione della memoria storica dovuta all’isolamento della Russia e del movimento comunista, e alle vicende della Seconda guerra, mondiale, che fecero perdere le reali origini della manifestazione. Nel dopoguerra cominciarono così a circolare false voci, secondo le quali, l’8 marzo, avrebbe ricordato la morte di centinaia di operaie nel rogo di un’inesistente fabbrica di camicie Cotton, avvenuto nel 1908 a New York, facendo forse confusione proprio con l’incendio della Triangle del 1911.

Fonte: Perché l’8 marzo è la festa della donna: origini e significato

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi